La normativa

Il Decreto Legge 18 ottobre 2012, n. 179 (c.d. “Crescita 2.0”), e successive modificazioni, recante “Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese”, prevede, all’articolo 12, l’istituzione del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) quale insieme dei dati e documenti digitali di tipo sanitario e socio-sanitario riguardanti l’assistito, a cura delle Regioni e delle Province Autonome. A questo fa seguito il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 29 settembre 2015, n.178 che emana il “Regolamento in materia di Fascicolo Sanitario Elettronico” (http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2015/11/11/15G00192/sg), contenente le regole tecniche secondo le quali le Regioni devono predisporre i propri sistemi regionali di FSE.

La norma prevede l’utilizzo obbligatorio dei codici LOINC per l’identificazione univoca dell’esame svolto all’interno dei documenti di referto di laboratorio in formato HL7 CDA2.